10 novembre 2016

Protezione civile e disabilità: a Castelnuovo in programma il censimento dei disabili

Questo il video della trasmissione di Granducato TV andata in onda il 3 novembre dedicata al progetto "Emergenza! Disabilità e protezione civile", promosso da Regione Toscana in collaborazione con Cesvot, Anci, il CRID Centro Regionale di Informazione e Documentazione per l'Accessibilità, insieme alle federazioni associative Fish e Fand

A Castelnuovo di Garfagnana, scelto dalla Regione Toscana come Comune pilota per il progetto "Emergenza! Dialogo tra Disabilità e protezione civile", sono in programma il censimento e la mappatura delle persone con disabilità e la predisposizione di un servizio di alert system, un sistema legato a numeri di telefonia per allertare in tempo reale la popolazione.

Il Comune capoluogo della Garfagnana è stato scelto, con i Comuni di Poggio a Caiano (PO) e Monte San Savino (AR), dalla Regione Toscana come Comune pilota per il progetto dedicato alla protezione civile e alla disabilità, sia permanente che temporanea. Il responsabile della protezione civile comunale, Vincenzo Suffredini, seguirà il progetto coadiuvato da quattro giovani volontari del servizio civile. Primo step progettuale: censimento dei disabili.

Attività in programma. Sono previsti un censimento ed una mappatura delle persone con disabilità di Castelnuovo e la predisposizione di un servizio di alert system, un sistema legato a numeri di telefonia per allertare in tempo reale la popolazione. L'obiettivo è quello di aggiornare il Piano di Emergenza Comunale inserendo misure di prevenzione e di intervento efficaci e necessarie per tutelare le persone con disabilità anche in emergenza. Verranno, al tal proposito, organizzati incontri con la popolazione e le associazioni; ci saranno poi incontri di formazione specifici con i volontari di protezione civile, ma anche con i corpi di soccorso preposti.

Sul nuovo sito internet della Protezione Civile comunale le persone interessate sono invitate a contattare la Protezione Civile del Comune di Castelnuovo di Garfagnana e a manifestare il loro interesse all'inserimento nel piano, attraverso la presentazione di un modulo compilato presso la sede del Comune di Castelnuovo di Garfagnana o in alternativa riempendo il "Modulo per l'Inserimento sul Piano Comunale di Protezione Civile di Persone Fragili o Diversamente Abili" presente all'interno del sito alla pagina dedicata al progetto Emergenza e disabilità.

“Il progetto è rivolto a persone non autosufficienti – ha spiegato Vincenzo Suffredini – non solo disabili, quindi gli anziani e tutti coloro che, anche temporaneamente, si trovano in una condizione di inabilità”.

Il sindaco Andrea Tagliasacchi si è detto orgoglioso del progetto: “Sono davvero orgoglioso che questo progetto nasca a Castelnuovo, in un momento delicato e difficile per quanto riguarda le emergenze e la sismicità”.

Fonte: Abili a proteggere

Article ID: # 346089
Ultimo aggiornamento: 31.01.2022
Condividi